Poliambulatorio S.Polo
SPECIALISTI DOVE SIAMO CONTATTI LINK UTILI
Polisonnografia


Le Sindromi delle Apnee Ostruttive nel Sonno (OSAS) caratterizzate da un collasso parziale o totale delle prime vie aeree, durante il sonno, causano talora importanti desaturazioni ossiemoglobiniche, dannose soprattutto per cuore e cervello, e causa della sonnolenza diurna.
La storia naturale dell’OSAS, se non diagnosticata precocemente e trattata, come per altre patologie croniche, è caratterizzata dall'aggravarsi del quadro clinico anche a causa della comparsa delle diverse e frequenti comorbilità.
Le OSAS rappresentano un problema sanitario, sociale ed economico con una prevalenza del 4-6% della popolazione adulta. In alcune fasce d'età superiore al 20% in entrambi i sessi. Le OSAS rappresentano un importante fattore di rischio per cardiopatia ischemica, ipertensione arteriosa, scompenso cardiaco e patologie cerebrovascolari, ictus in particolare.
Le OSAS sono oggi riconosciute come una delle cause più frequenti di eccessiva sonnolenza diurna e come tale individuata quale fattore e cofattore determinante o favorente un rilevante numero di incidenti stradali e lavorativi.
La direttiva 2014/85/UE concernente la patente di guida, in relazione alle conoscenze scientifiche più avanzate sui rischi di infortuni e incidenti stradali attribuibili alle sindromi delle apnee ostruttive nel sonno (OSAS) ha inserito tale patologia nell'elenco delle malattie che possono comportare inidoneità alla guida.
Per la diagnosi di questa importante patologia Poliambulatorio S. Polo utilizza la POLISONNOGRAFIA, un esame che viene eseguito a domicilio, tramite la registrazione di una notte di sonno. I dati acquisiti da un apposito software vengono valutati dallo specialista pneumologo che visiterà il paziente e fornirà le prescrizioni più idonee al caso, compresa la prescrizione, se necessaria, di una ventilazione notturna a pressione positiva continua (CPAP).

Polisonnografia